0545.26457

Ferragosto insieme al Giardino dei Ciucioi e all’orrido di Ponte Alto
ISCRIZIONI APERTE

giovedì 15 agosto 2024

Prezzo: 160,00  Euro



FERRAGOSTO CIUCIOI e PONTE ALTO 15 agosto 2024 Ferragosto insieme al Giardino dei Ciucioi e all’orrido di Ponte Alto<br><strong><u>ISCRIZIONI APERTE</u></strong>


RICHIEDI INFORMAZIONI >



Descrizione:

Un misterioso giardino pensile, tra architetture fantastiche e paesaggi inaspettati e un profondo canyon scavato dalle acque tumultuose del Torrente Fersina

Programma:
Ore 6.30 partenza da Lugo – parcheggio Penny Market – in pullman G.T. per il TRENTINO. Partenza anche da Imola e Faenza (da segnalare all’atto della prenotazione). Altri carichi possibili su richiesta. Sosta colazione lungo il percorso. In mattinata arrivo a Lavis e visita guidata al GIARDINO DEI CIUCIOI.
Il Giardino dei Ciucioi è un giardino pensile realizzato a metà dell’Ottocento dal visionario imprenditore Tommaso Bortolotti, che si affaccia come una scenografia teatrale sul torrente Avisio, tra Lavis e San Lazzaro di Meano. Il nome deriva dalla storpiatura di “Zum Zoll” = “Al dazio”, con riferimento al confine tra Principato vescovile di Trento e Tirolo austriaco che si trovava poco lontano. Il giardino è costituito da una serie di terrazzi artificiali, in parte scavati nella roccia, sui quali si sviluppano originali architetture che richiamano il gusto eclettico della prima metà dell’Ottocento. Una grande serra, ricostruita come l’originale e simile alle limonaie del Garda, occupa il terrazzo superiore. Oggi nella serra si trovano diverse specie di agrumi, che spargono nell’aria un’intensa fragranza. Non esistono disegni o progetti: pare proprio che il giardino fosse tutto nella testa del visionario e geniale creatore, che morì proprio nel suo giardino cercando di chiudere una finestra della serra, durante un temporale. Il giardino fu danneggiato durante la Prima Guerra Mondiale e, dopo il passaggio a diversi privati, venne abbandonato. Nel 1999 è stato acquistato dal Comune di Lavis che ha condotto un accurato restauro restituendolo alla comunità.
Al termine della visita proseguimento per il ristorante per il pranzo prenotato. Nel pomeriggio arrivo all’Orrido di Ponte Alto (TN) e visita guidata.
L’Orrido di Ponte Alto è uno spettacolare canyon scavato dalle acque tumultuose del torrente Fersina nel corso di migliaia di anni. Qui, nel 1500, furono costruite alcune delle opere idrauliche più antiche del mondo, per proteggere la città dalle inondazioni. Due sbarramenti danno origine a magnifiche cascate alte 40 metri che scorrono tra le rocce rosse, creando così spettacolari giochi di luce.
 Sono consigliate calzature comode (scarponcini da trekking o scarpe da ginnastica), portare K-way e cappellino.
Al termine ritrovo al pullman e partenza per il rientro con arrivo in serata.

N.B. Il presente programma potrebbe subire variazioni in merito all’ordine/modifica/cancellazione di visite/escursioni per cause imprevedibili al momento della sua stesura.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE minimo 20 partecipanti € 160

La quota comprende: viaggio in pullman G.T., ingresso e visita guidata al Giardino dei Ciucioi, ingresso e visita guidata all’Orrido di Ponte Alto, pranzo in ristorante, assicurazione medico-bagaglio, accompagnatore agenzia.

ISCRIZIONI DA SUBITO CON ACCONTO DI € 50.
SALDO ENTRO IL 31/07/2024

Eventuali allergie e/o intolleranze alimentari
vanno sempre segnalate all’iscrizione al viaggio.




Tour operator:
© 2024 Agenzia Viaggi Zaganelli S.R.L. - Cap. Soc. € 20.400,00 - Iscr. Reg. Imprese e cod FISC/P.I. 00534000393 - REA RA N.99989 - Credits - Privacy Policy - Cookie policy -