0545.26457 - 0545.26443

Il tartufo bianco a CITTA' DI CASTELLO

domenica 3 novembre 2019

Prezzo: 32,00  Euro



CITTA DI CASTELLO TARTUFO novembre 2019 Il tartufo bianco a CITTA' DI CASTELLO


RICHIEDI INFORMAZIONI >



Descrizione:

Chef di livello nazionale celebreranno il connubio tra la grande cucina e il tartufo Bianco di Città di Castello tra arte, gusto e profumo, guidando e coinvolgendo il pubblico all'interno della cucina alla scoperta dei loro segreti.

Programma
Ore 8.00 partenza da Lugo in pullman G.T. per Città di Castello.
All’arrivo, tempo libero a disposizione per visitare il centro storico in libertà e partecipare alla 40° mostra mercato internazionale del tartufo bianco.
Pranzo libero.
Ore 17.30 ritrovo al pullman e partenza per il rientro con arrivo in serata.



Città di Castello è ricca di tesori tutti da scoprire e ammirare: dalle testimonianze del passato storico-artistico agli sviluppi recenti dell’arte contemporanea, dagli splendidi panorami naturali alle atmosfere più sacre e mistiche. La città è immersa in un paesaggio naturalistico unico: l’Alta Valle del Tevere. Qui le campagne umbre sfumano in un verde brillante e intenso, mentre il territorio si caratterizza per un susseguirsi di ampie pianure e dolci colline. Simbolo di Città di Castello è senza dubbio il gruppo di campanili che la rende subito riconoscibile e che rappresentano la contrapposizione tra il potere civico e quello religioso. A testimonianza del passato medievale, in alcuni tratti è visibile la doppia cinta muraria, ancora intatta in molti punti. Nel centro storico si trova Piazza Matteotti, il “centro del centro” della città, dove si possono ammirare la facciata neoclassica del Palazzo del Podestà, Palazzo Bondi-Mancini, Palazzo Vitelli-Bufalini, Palazzo Cappelletti, in stile tardo rinascimentale, e la facciata laterale di Palazzo Bufalini. Ben visibile è anche la suggestiva Torre civica del XIII secolo, simbolo del potere comunale, dall’originale aspetto prismatico. Tra le cose da fare non può mancare una camminata fin sulla cima per godere della incomparabile veduta sul centro storico, sulla verdissima collina della Montesca e sull’intera vallata alto-tiberina. Altri punti d’interesse della città sono la trecentesca Porta Sant’Andrea ed il Torrione San Giacomo, la Torre Cilindrica, la Cattedrale di San Florido e il Palazzo Comunale. Per gli amanti dell’arte, soste d’obbligo sono il Museo Burri e la Pinacoteca. Le opere del celebre artista Alberto Burri si trovano in parte a Palazzo Albizzini che ospita 130 opere come Catrami, Muffe, Gobbi, Sacchi, Legni, Ferri, Combustioni, Cretti e Cellotex e in parte agli Ex Seccatoi del Tabacco.

Il tartufo è un frutto della terra conosciuto dai tempi più antichi. La Mostra Mercato, che si tiene come ogni anno il primo fine settimana di novembre, valorizza il tartufo bianco o trifola (Tuber Magnatum Pico), una delle specie più pregiate presente in buona quantità nelle campagne dell'Alta Valle del Tevere. Il fascino del tartufo bianco ha molte componenti: il profumo acuto, inconfondibile e assoluto, la grandezza e la forma, che deve essere la più regolare e arrotondata possibile, il sapore ineguagliabile, che si esprime al meglio servito crudo senza bisogno di salse e condimenti. Nei numerosi stand presenti vengono esposti oltre al tartufo altri prodotti del bosco come funghi, castagne, miele, marmellate con frutti di bosco, olio, vino, formaggi.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
minimo 35 partecipanti € 32
minimo 25 partecipanti € 37

La quota comprende: viaggio in pullman, assicurazione medico bagaglio, accompagnatore agenzia.

Iscrizioni da subito con versamento dell’intera quota




Tour operator:
© 2019 Indaco Web Solutions - Agenzia Viaggi Zaganelli S.R.L. - Cap. Soc. € 20.400,00 - Iscr. Reg. Imprese e cod FISC/P.I. 00534000393 - REA RA N.99989 - Privacy Policy - Cookie policy -