0545.26457 - 0545.26443

IN PIEMONTE TRA FORTIFICAZIONI, ABBAZIE E CASTELLI: Forte di Fenestrelle, Castello della Manta, Abbazia di Staffarda

27-28 aprile 2019

Prezzo: 185,00  Euro



IN PIEMONTE aprile 2019 IN PIEMONTE TRA FORTIFICAZIONI, ABBAZIE E CASTELLI: Forte di Fenestrelle, Castello della Manta, Abbazia di Staffarda


RICHIEDI INFORMAZIONI >



Descrizione:

Forte di Fenestrelle - Castello della Manta - Abbazia di Staffarda

Un fine settimana in Piemonte tra imponenti fortificazioni, antiche abbazie e meravigliosi castelli.

Sabato 6 aprile 2019
Ore 5.00 partenza da Lugo in pullman G.T. in direzione Torino. Soste lungo il percorso. Arrivo al Forte di Fenestrelle. Pranzo in ristorante all’interno del forte, con piatti tipici della tradizione. Nel pomeriggio visita con guida (visita di 1 ora circa).
N.B. Con la guida si visiterà il Forte San Carlo, il complesso meglio conservato di tutta la fortificazione, da cui parte la famosa scala coperta più lunga d’Europa. Si potranno ammirare la Piazza d’Armi con i palazzi, la Chiesa e le tenaglie occidentali che le fanno da cornice.
Il Forte di Fenestrelle è la più imponente fortificazione alpina d’Europa, seconda nel mondo solo alla Muraglia Cinese, per questo viene chiamata anche “la Grande Muraglia piemontese”: una grande muraglia, costellata da più opere fortificatorie, posta a sbarramento della valle del Chisone contro le invasioni straniere. La sua architettura ha dell’incredibile: si sviluppa sul crinale della montagna per una lunghezza di oltre 3 chilometri, con una superficie complessiva è di 1.350.000 metri quadrati e un dislivello tra il primo e l’ultimo corpo di fabbrica di circa 600 metri. I lavori di costruzione iniziarono nella primavera del 1728 su richiesta del re Vittorio Amedeo II e si protrassero per oltre un secolo. La denominazione Forte di Fenestrelle, con cui viene indicata, non è propriamente esatta in quanto non si tratta di un singolo forte, ma di un complesso fortificato composto da otto opere difensive (tre forti, tre ridotte e due batterie) alcune grandi come il Forte San Carlo, ed altre piccole come la Ridotta Santa Barbara, ma ognuna di esse aveva un ruolo specifico nelle strategie di difesa. Tutte le strutture sono collegate tra di loro attraverso percorsi sia interni sia esterni, ma soprattutto attraverso la nota “scala coperta”, un’opera che si distingue per la sua unicità: 4000 scalini, protetti da mura spesse due metri, s’inerpicano sul pendio della montagna, come una lunga galleria che si snoda ininterrottamente per più di due chilometri. Il forte fu sempre un presidio militare e mantenne costantemente la sua funzione di sentinella e baluardo difensivo ma, come per tutte le fortezze, fu anche prigione di Stato. Dopo la Seconda Guerra Mondiale il forte subì un totale abbandono. Soltanto a partire dal 1990, grazie all’impegno dei volontari dell’Associazione progetto San Carlo Onlus, il forte è tornato a rivivere.
Al termine della visita, proseguimento per l’hotel in zona Saluzzo. Sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

Domenica 7 aprile 2019
Prima colazione a buffet in hotel. Carico bagaglio e partenza in pullman per la visita guidata al Castello della Manta, oggi bene FAI.
La splendida corona delle Alpi Cozie, dominata dal profilo aguzzo del Monviso, fa da cornice alla mole imponente di questa fortezza medievale dal fascino severo. Nata nel XIII secolo come avamposto militare, la roccaforte subì un’importante trasformazione nel Quattrocento grazie al colto e illuminato Valerano, signore e reggente del Marchesato di Saluzzo, che la trasformò in una fastosa dimora di famiglia in concomitanza con l’istituzione del feudo della Manta. Fu lui a volere arricchire la Sala Baronale con i bellissimi affreschi tardogotici a tema profano, che oggi costituiscono testimonianze uniche della cultura cavalleresca del tempo. Alla metà del XVI secolo risale il Salone delle Grottesche, caratterizzato da uno splendido soffitto decorato con dipinti e stucchi di chiara impronta
manierista, ispirati a quelli delle Logge di Raffaello in Vaticano. Molto suggestivi anche gli ambienti di servizio con le cantine e il cucinone con la gran volta a botte e un grandioso camino, la chiesa castellana, voluta da Valerano e impreziosita con importanti affreschi dedicati alla Passione di Cristo, e, infine, il parco ampio ed ombreggiato da cui si gode di un’incantevole vista sulle ridenti colline della val Varaita.
Al termine della visita, trasferimento a Saluzzo, affascinante cittadina del cuneese. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio sosta con visita guidata all’Abbazia di Staffarda.
Fondata tra il 1122 ed il 1138 sul territorio dell’antico Marchesato di Saluzzo, l’Abbazia benedettina cistercense raggiunse in pochi decenni una notevole importanza economica quale luogo di raccolta, trasformazione e scambio dei prodotti delle campagne circostanti, rese fertili dai monaci con estese e complesse opere di bonifica. L’importanza economica portò all’Abbazia privilegi civili ed ecclesiastici che ne fecero il riferimento della vita politica e sociale del territorio. Nel 1690 i Francesi, guidati dal generale Catinat invasero l’Abbazia distruggendone alcune parti; dal 1715 al 1734, con l’aiuto finanziario di Vittorio Amedeo II, vennero effettuati lavori di restauro. Il complesso abbaziale conserva lo stile romanico-gotico e la semplicità architettonica tipica dell’ordine cistercense. Il chiostro, circondato in parte da un colorato portico con colonnine, rappresenta il centro della vita monacale e il collegamento alla maggior parte degli edifici conventuali.
Al termine della visita, partenza per il viaggio di rientro con arrivo previsto in serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE
minimo 35 partecipanti € 185
minimo 25 partecipanti € 205

Supplemento camera singola € 35

Assicurazione annullamento viaggio € 12 (da confermare alla prenotazione)

La quota comprende:
viaggio in pullman G.T.
sistemazione in hotel *** sup. in camere doppie con servizi e trattamento di mezza pensione con bevande ai pasti
pranzo in ristorante il primo giorno presso il ristorante al Forte di Fenestrelle (bevande incluse)
guida per le visite come indicato in programma
assicurazione medico-bagaglio
accompagnatore agenzia

La quota non comprende: ingressi, tassa di soggiorno, mance, bevande e quanto non espressamente indicato ne “la quota comprende”.

Forfait ingressi (Forte di Fenestrelle, Castello della Manta e Abbazia di Staffarda), tassa di soggiorno e mancia autista (da saldare sul pullman): € 25 - € 17 per i soci FAI

ISCRIZIONI da SUBITO con acconto di € 65.
SALDO entro il 29/03/2019

Penali applicabili in caso di rinuncia al viaggio:
- 25% dall’iscrizione fino a 21 giorni lavorativi prima della partenza
- 50% da 20 a 11 giorni lavorativi prima della partenza
- 75% da 10 a 3 giorni lavorativi prima della partenza
- 100% dopo tale data o no show




Tour operator:
© 2019 Indaco Web Solutions - Agenzia Viaggi Zaganelli S.R.L. - Cap. Soc. € 20.400,00 - Iscr. Reg. Imprese e cod FISC/P.I. 00534000393 - REA RA N.99989 - Privacy Policy - Cookie policy -